I Monti Martani

I Monti Martani, situati a cavallo tra il Comune di Spoleto e quello di Massa Martana, rappresentano un’area di rilevante interesse naturalistico.

Tale interesse è stato riconosciuto anche dalla Comunità Europea attraverso l’istituzione di una Zona Speciale di Conservazione che si estende per 1.290 ettari e include per intero la parte centrale della dorsale dei Monti Martani.
La dolina del Pozzale, ritenuta un sito di grande importanza per la presenza di affioramenti fossiliferi, è solo un esempio delle forme di carsismo superficiale che interessano l’intera area.
Buona parte della superficie del sito Natura 2000 è ricoperta da boschi di leccio intervallati a nuclei di faggeta che nelle parti sommitali cedono definitivamente il posto alle praterie, caratterizzate in primavera ed estate dalla presenza di numerose specie di orchidee.

Numerosi sono i sentieri che attraversano i Monti Martani e che vi possono portare alla scoperta non solo delle peculiarità naturalistiche che caratterizzano l’area, ma anche dell’ancestrale rapporto con le attività antropiche. Dai piccoli borghi che caratterizzano le pendici dei Monti Martani, alle preziose sorgenti minerali, alla pastorizia, alle eccellenze enogastonomiche che caratterizzano il territorio.